energia nucleare in cina

L’energia nucleare in Cina

Share on linkedin
Share on twitter
Share on facebook
Share on email

Con un terzo dei reattori nucleari mondiali attualmente in costruzione, la Cina si pone sul palcoscenico mondiale come uno dei maggiori paesi sostenitori dell’energia atomica. Il costante aumento del fabbisogno energetico domestico ha fatto si che il governo di Pechino cominciasse a cercare vie alternative al carbone. La direzione intrapresa punta decisa verso l’energia nucleare: infatti nel XIII Piano Quinquennale, approvato nel marzo del 2016, il Consiglio di Stato ha approvato la costruzione di sei nuovi reattori nucleari per anno. Qualora questo impegno venisse rispettato la potenza nucleare cinese raggiungerebbe entro il biennio 2020-2021 ben 58 gigawatts (Gw) e sorpassare i 150 Gw nel 2030.

Energia nucleare in Cina: l’aiuto di esperti nucleari internazionali è stato determinante per il “catching up” del paese

Lo scenario attuale è il frutto di un rapido sviluppo dell’industria dell’energia nucleare in Cina, che ha visto muovere i suoi primi passi nel 1994, abbondantemente in ritardo rispetto agli Stati Uniti e alla Francia. Le tecnologie sviluppate dai pionieri dell’energia nucleare sono le stesse che hanno permesso alla Cina di realizzare le sue prime centrali. I paesi che hanno contribuito a sviluppare l’energia atomica in Cina sono la Francia, con i gruppi Areva e EDF, gli Stati Uniti con Westinghouse, la Russia con OKB Gido e il Canada con la Atomic Energy of Canada Limited.

Grazie alla cooperazione internazionale la Cina è stata in grado di realizzare 36 reattori che sono attualmente in funzione in sedici centrali, tutte in prossimità della costa. Tra il 2007 e il 2014 la quantità di energia prodotta da queste centrali è più che raddoppiata. Nel 2014 l’energia nucleare in Cina costituiva il 2% dell’energia .

Una delle sfide che il governo cinese sta affrontando oggi è quella di migliorare la redistribuzione geografica dell’energia in accordo con il consumo.

Indicazione di consumo energetico per abitanti (tonnellate per abitante) suddiviso per provincie nel 2008


energia nucleare in cina

Fonte: Characterizing China’s energy consumption with selective economic factors and energy resource endowment: a spatial econometric approach. Lei JIANG, Minhe JI, Ling BAI  https://journal.hep.com.cn/fesci/EN/Y2015/V9/I2/355#FigureTableTab

Mappa dei reattori nucleari cinesi in attività, in costruzione e in progettazione

energia nucleare in cina

Fonte: Daxue Consulting

Nel nuovo millennio la tecnologia cinese è sempre più innovativa

La Cina ha come obiettivo quello di diventare lei stessa una potenza leader nell’industria dell’energia nucleare: grazie al know-how trasferito dagli esperti internazionali e ai 36 reattori costruiti da allora, i tecnici nucleari cinesi sono ora in grado di sviluppare e realizzare nuovi reattori.

Ad esempio il reattore Hualong One, realizzato grazie alla collaborazione della China General Nuclear Corporation (CGN, 中国广核集团) e della China National Nuclear Corporation (CNNC, 中国核工业集团公司). Due unità di questo reattore di terza generazione sono attualmente in costruzione a Fuqing (福清核电站). Il reattore è progettato parzialmente su una tecnologia francese utilizzata per anni in Cina, ma questa è stata migliorata e ridisegnata dalla CGN.

Quest’ultima sta anche lavorando a un progetto che prevede la costruzione di una centrale elettrica galleggiante, un unicum nell’industria energetica nucleare mondiale, e il suo reattore dovrebbe cominciare a generare elettricità a partire dal 2020.

Per il 2020 e il 2021 la Cina prevede di cominciare ad utilizzare reattori di quarta generazione nel Jiangxi (江西). Il primo reattore di questa tipologia è stato attivato nel 2010, mentre le precedenti 11 centrali nucleari utilizzavano ancora reattori di seconda generazione. Questo nuovo reattore è chiamato “Chinese Experimental Fast Reactor” (中国实验快堆) e si trova nei pressi di Pechino. La sua peculiarità è che il reattore sfrutta il 60% dell’uranio, mentre i reattori di seconda generazione ne utilizzano solo l’1%. “Il CEFR è più sicuro, meno pericoloso per l’ambiente e più economico dei suoi predecessori” afferma Zhang Donghui, presidente del progetto CEFR (China Daily).

I leader locali del mercato cinese in espansione verso i mercati esteri

Tre aziende di stato, CGN, CNNC e la State Power Investment Cooperation (SPIC, 国家电力投资集团), sono state in grado di dividersi il mercato domestico sviluppando ed costruendo tecnologie di propria produzione. Nonostante la competizione internazionale, CGN ha partecipato dal 1994 alla creazione di 16 reattori. Ad oggi ha in progetto la costruzione di altri 12 nuovi impianti, tra cui il Hualong One.

Anche se CGN ha cooperato a lungo con CNNC per la realizzazione dei reattori, queste due aziende rimangono competitrici sul mercato energetico nucleare interno. “I loro investimenti recenti nella supply chain e nello sviluppo del settore nucleare è stato incredibilmente elevato”, afferma Clement Mougenot, lo Study director a Daxue Consulting. Mentre la Cina inizia così ad esportare conoscenze e competenze, la competizione interna dei propri gruppi si è spostata anche sui mercati internazionali, specialmente in Africa (Sud-Africa), America Latina (Argentina) ed Europa (Regno Unito).

energia nucleare in cina

Fonte: Mercator Institute for China Studies, via https://www.chinadialogue.net/article/show/single/en/8911-China-s-nuclear-exports-may-struggle-to-find-a-market

Queste aziende tuttavia hanno ancora numerosi problemi da risolvere all’interno del mercato cinese. Ad esempio i progetti delle nuove centrali nucleari stanno riscontrando una sempre maggiore diffidenza da parte della popolazione residente nei siti prescelti. Nonostante generalmente la popolazione cinese sia più favorevole al nucleare rispetto alla maggioranza degli europei, numerosi questioni inerenti la sicurezza sono state sollevate.

Energia nucleare in Cina: la competenza di Daxue Consulting

Il settore dell’energia nucleare in Cina ha già dato prova di un grande potenziale e senza dubbio, continuerà la propria espansione nei prossimi anni. Se sei un player nel nucleare, produttore o fornitore, Daxue Consulting può aiutarti a comprendere al meglio il mercato cinese. Il nostro team di ricerca può valutare il vostro potenziale in Cina. In aggiunta Daxue può aiutarvi a localizzare  geograficamente gli attori (competitor o potenziali partner) presenti nel settore e fornirvi la migliore strategia per entrare nel mercato Cinese.

marketing research china
We are unable to validate your subscription, make sure your information is correct!
Thank you for your subscription!

Subscribe to our newsletter

Stay updated on the Chinese market

Contact us